Copertina

Sulla soglia
dell'infinito

Sussidi liturgici

 

INDICAZIONI PER IL RITO DELLE CENERI

Quaresima

 

Il Mercoledì delle ceneri è un giorno importante. Lo è perché così l'indica il calendario liturgico, e lo è anche nella coscienza di un buon numero di cristiani che in questo giorno s’impegnano a condividere l'Eucaristia e a ricevere la cenere come segno di conversione.

Bisognerà, pertanto, preparare adeguatamente la celebrazione, perché i riti speciali di questo giorno non si compiano in modo improvvisato.

  • Bisognerà porre il piatto con la cenere in un luogo ben in vista, fin dall'inizio della celebrazione. Non sull’altare né sulla credenza, ma, per esempio, su un tavolino posto in un luogo visibile. Invece, l'acqua con cui si aspergerà la cenere è meglio lasciarla in un luogo discreto (per esempio sulla credenza) e riportarla lì una volta utilizzata.

  • È conveniente, se non ci sono diaconi o concelebranti, che il presidente della celebrazione sia accompagnato da qualche accolito per essere aiutato nella celebrazione e per offrire il lezionario da baciare durante l'imposizione della cenere. Questa funzione può compierla qualunque membro dell'assemblea.

  • Nel rito della cenere, sarà conveniente che anche il presidente della celebrazione la riceva. Può imporgliela un ministro, o imporsela lui stesso.

  • Un bel modo di compiere l'imposizione della cenere ai fedeli può essere il seguente. Il presidente si pone nel luogo corrispondente col piatto della cenere in mano, ed al suo fianco (ma lasciando spazio per circolare) si pone un ministro col lezionario aperto. Il presidente impone la cenere, e dice la formula "Ricordati che sei polvere... ". Subito dopo il fedele passa dall'altro ministro, il quale gli offre il libro da baciare (o toccare con la mano e segnarsi) e gli dice la formula che si riferisce al Vangelo: “Convertiti e credi al Vangelo”. Se durante l'imposizione della cenere si canta, bisognerebbe cominciare il canto quando siano gia passate due o tre persone a ricevere la cenere, lasciando che all'inizio si sentano a voce alta le formule "Ricordati" e "Convertiti".

JOSEP LLIGADAS

[Inizio pagina]